EDK CDIP CDPE CDEP
EDK CDIP CDPE CDEP

Riconversione all’insegnamento

I Cantoni e le scuole universitarie sono liberi di organizzare o meno delle formazioni di riconversione all’insegnamento e di stabilire quali opportunità offrire in caso di riconversione. Gli interessati che desiderano ulteriori informazioni sono pertanto pregati di rivolgersi direttamente agli istituti di formazione. dettagli

Diventare insegnante come seconda formazione

In tutta la Svizzera possono essere riconosciuti i corsi di riconversione all’insegnamento per il livello elementare (compresa la scuola dell’infanzia) o per il livello secondario I. Non è possibile invece una riconversione all’insegnamento per le scuole di maturità.

Definizione di persone in riconversione all’insegnamento

Persone che

  • hanno almeno 30 anni;
  • sono titolari di un diploma di maturità (maturità liceale, maturità professionale, maturità specializzata), un certificato di scuola specializzata o un attestato federale di capacità;
  • vantano un’esperienza professionale pari almeno a una percentuale d’impiego del 300 per cento distribuita su massimo sette anni.

Quali opportunità sono offerte nel caso di riconversione all’insegnamento?

La riconversione all’insegnamento si compone in totale di tre elementi diversi che è possibile combinare solo parzialmente e che vengono illustrati di seguito in forma semplificata:

1. Condizioni speciali di ammissione (ammissione «su dossier»)
Riconversione al livello elementare: possono essere ammesse al ciclo di studio le persone in riconversione all’insegnamento in possesso di un certificato di scuola specializzata, un diploma di maturità specializzata con un indirizzo diverso da quello pedagogico, un diploma di maturità professionale o un attestato federale di capacità, a condizione che la scuola universitaria abbia accertato l’idoneità allo studio nell’ambito di una procedura documentata «su dossier».
Riconversione al livello secondario I: possono essere ammesse al ciclo di studio le persone in riconversione all’insegnamento in possesso di un certificato di scuola specializzata, un diploma di maturità specializzata, di maturità professionale o un attestato federale di capacità, a condizione che la scuola universitaria abbia accertato l’idoneità degli studenti allo studio nell’ambito di una procedura documentata «su dossier».

2. Accredito di conoscenze già acquisite («Validation des acquis de l’expérience»)
Le persone in riconversione all’insegnamento che non vengono ammesse al ciclo di studio «su dossier» (si veda punto 1), possono farsi riconoscere le competenze acquisite in modo non formale e informale, che possono essere significative ai fini dell’insegnamento. La durata della formazione può ridursi così di un terzo al massimo.

3. Programmi formativi speciali («formation par l’emploi»)
Le scuole universitarie possono offrire programmi speciali per la riconversione all’insegnamento. Nel programma formativo «formation par l’emploi», la formazione è abbinata, a partire dal secondo anno del ciclo di studio, a un’attività d’insegnamento accompagnata, esercitata a tempo parziale al livello d’insegnamento mirato. Il volume corrisponde a quello della formazione regolare. La «formation par l’emploi» è aperta anche alle persone in riconversione all’insegnamento che sono state ammesse alla scuola universitaria «su-dossier», a meno che le scuole universitarie non applichino disposizioni diverse.

Per il resto si applicano le stesse regole valide per gli altri studenti che seguono una formazione per insegnanti.