EDK CDIP CDPE CDEP
EDK CDIP CDPE CDEP

Riconversione

Diventare insegnante come seconda formazione

Le scuole universitarie possono offrire a chi passa all'insegnamento o cambia professione formazioni che portano ad un diploma d'insegnamento riconosciuto in tutta la Svizzera per il livello prescolastico/livello elementare o per il livello secondario I. Non è possibile invece una riconversione all'insegnamento per accedere alla formazione di insegnante delle scuole di maturità.

Sono i Cantoni e gli istituti di formazione a stabilire se formare chi passa all'insegnamento e quali opportunità offrire per la riconversione (vedi sotto, punti 1-3) . Gli interessati che desiderano ulteriori informazioni sono pregati di rivolgersi direttamente agli istituti di formazione.

Chi può essere ammesso?

La riconversione all'insegnamento è indirizzata alle persone che vantano un'esperienza professionale in altri ambiti lavorativi. Essi hanno almeno trent'anni, hanno assolto una formazione professionale o sono in possesso di un altro diploma del livello secondario II o di un diploma a livello terziario (formazione professionale superiore o titolo universitario) e sono in grado di documentare almeno tre anni di esperienza professionale.

Quali possibilità vi sono per la riconversione?

Vi sono tre modi diversi per accedere alla formazione di insegnante del livello prescolastico/elementare o secondario I nell'ambito della riconversione. Queste tre possibilità si possono combinare solo parzialmente.

1. Condizioni speciali di ammissione (ammissione senza maturità liceale)
Persone oltre i 30 anni e dotate di esperienza professionale che hanno concluso una formazione professionale o dispongono di un altro diploma a livello secondario II ma che non hanno una maturità liceale o equivalente, possono essere ammesse su dossier ai cicli di studio per il livello prescolastico/elementare o secondario I.

2. Accredito di conoscenze già acquisite e corrispondente riduzione della durata degli studi
Persone oltre i 30 anni e dotate di esperienza professionale che dispongono di una maturità liceale o equivalente, possono farsi accreditare competenze acquisite in modo formale e/o non formale. "In modo formale" vuol dire che si è frequentato un'offerta formativa, "in modo non formale" significa che le competenze sono state acquisite al di fuori delle strutture scolastiche. L'accredito di queste competenze richiede una procedura speciale (validation des acquis de l'expérience). In questo modo la durata della formazione per diventare insegnante per il livello elementare (tre anni) può ridursi, fino al massimo di un anno in meno e quella per diventare insegnante per il livello secondario (4.5 anni) fino a un po' più di un anno in meno.

3. Programmi formativi speciali
Le scuole universitarie possono offrire programmi speciali per la riconversione all'insegnamento per persone con un'età minima di 30 anni e che vantano un'esperienza professionale. Gli studenti di questi programmi possono essere impiegati, al più presto dopo il primo anno di formazione, a tempo parziale come insegnanti retribuiti al livello d'insegnamento mirato (formation par l'emploi). Tale attività rientra nello studio a tempo pieno e viene accompagnata dall'istituzione universitaria. L'ammissione a tali programmi presuppone una verifica dell'idoneità professionale.

Per il resto si applicano le stesse regole valide per gli altri studenti che seguono una formazione per insegnanti.