EDK CDIP CDPE CDEP
EDK CDIP CDPE CDEP

Testi di base della CDPE

Principali contenuti delle Raccomandazioni riguardanti la scolarizzazione dei bambini di lingua straniera della CDPE del 24 ottobre 1991 circa i corsi LCO:

  • I bambini di origine straniera hanno il diritto fondamentale di imparare la propria lingua d'origine (lingua madre) e la propria cultura d'origine.
  • Già nell'età prescolastica si sostengono gli sforzi per promuovere la lingua d'origine.
  • I genitori di origine straniera vengono informati dalle autorità in merito alle offerte di formazione.
  • L'infrastruttura (in particolare le aule) ed il materiale scolastico vengono messi gratuitamente a disposizione dalle autorità scolastiche.
  • I corsi LCO prevedono almeno due lezioni settimanali, possibilmente integrate nell'orario delle lezioni.
  • La frequenza e le note eventualmente assegnate nei corsi LCO sono riportati negli attestati scolastici.
  • Nella valutazione del rendimento scolastico e nelle decisioni concernenti la promozione e la selezione si tiene conto dell'allofonia e delle conoscenze supplementari degli allievi acquisite nei corsi di lingua e cultura d'origine.
  • Si promuove la collaborazione tra gli insegnanti delle scuole regolari e dei corsi LCO.

La strategia nazionale per lo sviluppo dei corsi di lingua della CDPE del 2004 prevede che le lingue di origine di bambini stranieri vengano promosse nei corsi di lingua e di cultura d'origine (LCO) e siano valorizzate nel corso delle lezioni regolari con approcci come ad esempio Eveil aux langues – Language Awareness – Begegnung mit Sprachen (ELBE).

I Cantoni che aderiscono all'Accordo intercantonale sull'armonizzazione della scuola obbligatoria, si impegnano a garantire il loro sostegno ai corsi di lingua e di cultura dei paesi d'origine (LCO) predisposti nel rispetto della neutralità religiosa e politica (art. 4 cpv. 4).